Cercare nel blog.

martedì 15 settembre 2015

Lezione 259 del libro di esercizio. Che possa ricordare che il peccato non esiste.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. Di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi: Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo.

Lezione 259.
Che possa ricordare che il peccato non esiste.
1. Il peccato è l'unico pensiero che fa che l'obiettivo di raggiunge Dio possa sembrare impossibile.

Quale altra cosa potrebbe impedirci di vedere l'ovvio, o di fare che ciò che è strano e distorto possa sembrarci più chiaro?

Quale altra cosa se non che il peccato ci porta ad attaccare?

Quale altra cosa se non che il peccato potrebbe essere la fonte della colpevolezza e di chiedere la punizione e la sofferenza?

Quale altra cosa se non il peccato potrebbe essere la fonte della paura, nell'eclissare la creazione di Dio e dargli gli attributi della paura e dell'attacco?

2. Padre, oggi non voglio cadere preda della follia.

Non avrò paura dell'amore e né cercherò rifugio nel suo opposto.

Perché l'amore non può avere opposti.

Tu sei la Fonte di tutto ciò che esiste.

E tutto ciò che esiste continua ad essere con Te così come Te con esso.

Un corso di miracoli.Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari