Cercare nel blog.

sabato 18 luglio 2015

Lezione 200 del libro di esercizio. Non c'è altra pace che la pace di Dio.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. Chiudi gli occhi di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi: Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo.
Lezione 200.
Non c'è altra pace che la pace di Dio.
1. Smetti di cercare.

Non troverai un'altra pace che la pace di Dio.

Accetta questo fatto ed eviterai l'agonia di soffrire ancora di più amare delusioni o di vederti invaso da una cupa disperazione e un senso freddo di disperazione e di dubbio.

Smettila di cercare.

Non potrai trovare altra cosa che la pace di Dio a meno che ciò che stai cercando è la miseria e il dolore.

2. Questo è il punto finale per il quale tutti per forza devono arrivare a lasciare da parte ogni speranza di trovare la felicità dove non c'è né; di essere salvati da ciò che solo può causare dolore; di voler fare la pace dal caos, la gioia dal dolore e il Cielo dall'inferno.

Non cercare di vincere attraverso la perdita né di morire per vivere.

Perché non starai che chiedendo allora la sconfitta.

3. Tuttavia, con la stessa facilità puoi chiedere l'amore, la felicità e una vita eterna in una pace che non ha fine.

Chiedi questo e potrai solo vincere.

Chiedere quello che hai già ti porterà al successo.

Chiedere che ciò che è falso possa diventare vero non può che portarti al fallimento.

Perdona te stesso le tue vane fantasie e smetti di cercare quello che non potrai trovare.

Perché, Cosa potrebbe essere più assurdo che cercare l'inferno più e più volte quando devi solo aprire gli occhi e guardare per renderti conto che il Paradiso è davanti a te, oltre la soglia di una porta che si apre facilmente per darti il benvenuto?

4. Torna a casa.

Non hai mai trovato la felicità in luoghi stranieri né in modi che sono oltre te e che non hanno alcun significato per te, sebbene hai cercato che lo avessero.

Non ti corrisponde stare in questo mondo.

Qui sei uno straniero.

Ma ti è stato dato di trovare i mezzi attraverso i quali il mondo smette di sembrare più una prigione o una galera per nessuno.

5. Ti è stata concessa la libertà lì dove non si vedeva più che catene e porte di ferro.

Ma se vuoi trovare la via di uscita devi cambiare idea rispetto al proposito del mondo.

Rimarrai incatenato fino a che vedrai il mondo come un luogo benedetto, fino a quando avrai liberato ogni fratello dai propri errori e lo avrai onorato così come è.

Tu non lo hai creato e non hai neanche creato te stesso.

E liberando uno, l'altro è accettato così com'è.

6. Che ruolo ha il perdono?

In realtà non ha nessuno, né fa niente perché è sconosciuto nel Cielo.

È solo nell'inferno dove c'è bisogno di esso ed è dove ha un ruolo enorme da svolgere.

Non è forse un obiettivo lodevole aiutare l'amato Figlio di Dio a sfuggire dai sogni cattivi, che anche se sono stati fabbricati da lui stesso, lui crede che sono reali?

Chi potrebbe puntare più in alto, mentre sembra che deve scegliere tra il successo e il fallimento, tra l'amore e la paura?

7. Non c'è altra pace che la pace di Dio perché Egli ha un solo Figlio, che non può costruire un mondo in opposizione alla Volontà di Suo Padre o a quella sua, la quale è la stessa di quella di Egli.

Cosa potrebbe aspettarsi di trovare in un mondo del genere?

Questo mondo non può essere vero, perché non è mai stato creato.

È forse lì dove andrebbe in cerca di pace?

Oppure è necessario che si possa rendere conto che tale come vede il mondo, questo non può che ingannarlo?

Può imparare, però, a vederlo in un'altra maniera e trovare la pace di Dio.

8. La pace è il ponte che tutti dovranno attraversare per lasciare questo mondo alle spalle.

Ma si inizia ad avere la pace in esso quando è percepito in un modo diverso, ed è questa nuova percezione quella che ci porta fino alle porte del Cielo e verso ciò che sta dietro di loro.

La pace è la risposta agli obiettivi contrastanti, ai giorni folli, alle ricerche vane e frenetiche e agli sforzi senza senso.

Adesso la strada è facile e ci conduce da una leggera pendenza fino al ponte in cui la libertà si trova all'interno della pace di Dio.

9. Non perdiamo di nuovo la nostra strada oggi.

Ci siamo diretti verso il Cielo ed è la strada che è dritta.

Solo se deviamo potremmo rallentare e perdere tempo inutilmente per i percorsi accidentati.

Solo Dio è sicuro ed Egli guiderà i nostri passi.

Egli non ha abbandonato Suo Figlio bisognoso né permetterà che si possa deviare per sempre dalla sua casa.

Il Padre ti chiama; il Figlio lo ascolterà.

E questo è tutto quello che c'è per quanto riguarda quello che sembra essere un mondo a parte da Dio, in cui i corpi sono reali.

10. Adesso regna il silenzio.

Smetti di cercare!

Sei arrivato al punto in cui la strada è tappezzata con le foglie dei falsi desideri che prima desideravi, cadute adesso dagli alberi della disperazione.

Adesso sono sotto i tuoi piedi.

E tu alzi gli occhi e guardi al Cielo con gli occhi del corpo, che adesso ti servono solo per un momento.

La pace è stata finalmente riconosciuta, e tu puoi sentire il suo tenero abbraccio come circonda il tuo cuore e la tua mente con il conforto e l'amore.

11. Oggi non cerchiamo idoli.

La pace non può essere trovata in loro.

La pace di Dio è nostra e noi non accetteremo o desidereremo altra cosa di più.

La pace sia con noi oggi!

Perché abbiamo trovato un modo semplice e piacevole per lasciare il mondo dell'ambiguità, e sostituire i nostri obiettivi che cambiano da un unico proposito, e i nostri sogni solitari per la compagnia.

Perché la pace è l'unione, se viene da Dio.

Abbiamo abbandonato qualsiasi ricerca.

Siamo molto vicini a casa nostra e ci avviciniamo ancora di più a esso ogni volta che diciamo:


Non c'è altra pace che la pace di Dio e ringrazio che sia così.


Un corso di miracoli.Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari