Cercare nel blog.

venerdì 17 luglio 2015

Lezione 199 del libro di esercizio. Io non sono un corpo. Sono libero.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. Chiudi gli occhi di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi: Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo.
Lezione 199. 
Io non sono un corpo. Sono libero.
1. Non potrai essere libero mentre percepirai te stesso come un corpo.

Il corpo è un limite.

Quello che cerca la sua libertà in un corpo la sta cercando dove non può essere trovata.

La mente può essere liberata solo quando smette di vedere se stessa dentro un corpo, saldamente legata a esso e protetta dalla sua presenza.

Se ciò fosse vero, la mente sarebbe davvero vulnerabile.

2. La mente che serve allo Spirito Santo è illimitata per sempre e da qualsiasi punto di vista, trascende le leggi del tempo e dello spazio; è libera da preconcetti e ha la forza e la potenza necessaria per fare tutto ciò che le viene chiesto.

I pensieri di attacco non possono entrare in una mente così, dal momento che è stata consegnata alla Fonte dell'amore e la paura non può infiltrarsi in una mente che è stata legata all'amore.

Questa mente riposa in Dio. E chi che viva nell'innocenza senza fare altra cosa che amare potrebbe avere paura?

3. E 'essenziale per il tuo progresso in questo corso che accetti l'idea di oggi e che la tenga in grande considerazione.

Non preoccuparti se all'ego questo sembra di essere completamente stravagante.

L'ego ha in grande stima il corpo, perché abita in esso e non può che vivere attaccato alla casa che ha costruito.

È una parte dell'illusione che ha contribuito a mantenere nascosto il fatto che esso stesso è una illusione.

4. Lì è nascosto ed è lì dove può essere visto tale come è.

Dichiara la tua innocenza e ti libererai.

Il corpo scompare quando non si ha alcun bisogno, tranne quello che lo Spirito Santo vede in esso.

A tal fine, il corpo viene percepito come uno strumento utile per ciò che la mente deve fare.

Così diventa un veicolo di aiuto perché il perdono si possa estendere verso la meta totalizzante da raggiungere, secondo il piano di Dio

5. Tieni in grande considerazione l'idea di oggi e mettila in pratica oggi e ogni giorno.

Falla diventare parte di ogni sessione di pratica che porterai alla fine.

Non c'è nessun altro pensiero il cui potere non aumenta con questa idea, né nessuno che in questo modo non possa acquisire i regali supplementari per te.

Con questa idea facciamo risuonare la chiamata alla liberazione di tutto il mondo.

E forse tu saresti escluso dai doni che fai?

6. Lo Spirito Santo è la casa delle menti che cercano la libertà.

In Egli hanno trovato quello che cercavano.

Il proposito del corpo smette di essere ormai ambiguo.

E la sua capacità di servire un obiettivo indiviso diventa perfetta.

E in risposta libera di conflitti e inequivocabile alla mente che solo ha come proposito il pensiero di libertà, il corpo serve il suo scopo e serve perfettamente.

Essendo incapace di schiavizzare, diventa un servitore degno della libertà che la mente che abita nello Spirito Santo cerca.

7. Sii libero oggi.

E dà il dono della libertà a tutti coloro che credono di essere ridotti alla schiavitù all'interno di un corpo.

Sii libero, in modo che lo Spirito Santo si possa avvalere della tua liberazione dalla schiavitù e liberare molti che percepiscono se stessi incatenati, impotenti e spaventati.

Permetti che l'amore possa sostituire le loro paure attraverso di te.

Accetta la salvezza adesso e consegna la tua mente a Quello che ti chiama per farti questo dono.

Egli vuole darti la perfetta libertà, la perfetta felicità così come una speranza che raggiunge la Sua piena realizzazione in Dio.

8. Tu sei il Figlio di Dio.

Vive nell'immortalità per sempre.

Non ti piacerebbe ritornare la tua mente ad esso?

Pratica correttamente il pensiero che lo Spirito Santo ti dà oggi.

In esso Tu e i tuoi fratelli vi alzate liberati; il mondo è benedetto con te; il Figlio di Dio non potrà mai piangere e il Cielo ti ringrazia per l'aumento della tua gioia che la tua pratica dà anche a Egli.

Dio Stesso estende il Suo Amore e la felicità ogni volta che dici:

Io non sono un corpo. Sono libero.


Sento la Voce che Dio mi ha dato, ed è solo quella voce che la mia mente obbedisce.


Un corso di miracoli.Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari