Cercare nel blog.

martedì 7 luglio 2015

Lezione 189 del libro di esercizio. Sento l'Amore di Dio dentro di me adesso.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. Chiudi gli occhi di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi: Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo
Lezione 189.
Sento l'Amore di Dio dentro di me adesso.
1. C'è una luce in te che il mondo non può vedere.

E con i loro occhi non la potrai vedere, perché sei cieco da esso.

Nonostante hai occhi con cui poterla vedere.

È lì perché tu la possa contemplare.

Non è stata messa in te perché fosse nascosta dalla tua vista.

Questa luce è un riflesso del pensiero con cui pratichiamo adesso.

Sentire l'Amore di Dio dentro di te è vedere il mondo rinnovato, radioso d'innocenza, pieno di speranza e benedetto con la perfetta carità e amore.

2. Chi potrebbe sentire timore in un mondo così?

Quel mondo ti dà il benvenuto e ti canta lode mentre ti mantiene in salvo da qualsiasi pericolo o dolore.

Ti offre una casa calda e tranquilla in cui stare per un po' di tempo.

Ti benedice tutto il giorno, e si prende cura di notte come un guardiano silenzioso del tuo santo sonno.

Vede in te la salvezza e protegge la luce che è in te, che vede come propria.

Ti offre i suoi fiori e la sua neve come ringraziamento per la tua gentilezza.

3. Questo è il mondo che l'amore di Dio ti rivela.

È così diverso dal mondo che si vede con gli occhi annebbiati dalla cattiveria e dalla paura, dove uno smentisce l'altro.

Solo uno può essere visto affatto.

L'altro non ha alcun significato.

Per coloro che vedono emergere dall'attacco un mondo di odio pronto per la vendetta, assassinare e distruggere, per loro è inconcepibile l'idea di un mondo in cui il perdono brilla su tutto e dove la pace offre la sua luce delicata per tutti.

4 Tuttavia, il mondo dell'odio è altrettanto invisibile e inconcepibile per chi sente dentro di sé l'amore di Dio.

Il loro mondo riflette la tranquillità e la pace che risplende in loro; la tranquillità e l'innocenza che vedono attorno a loro; la gioia con la quale guardano all'esterno dalle sorgenti inesauribili della gioia interiore.

Contemplano ciò che hanno sentito dentro di sé e vedono il loro inequivocabile riflesso ovunque.

5. Quale di loro vuoi vedere?

Sei libero di scegliere.

Ma è necessario che tu possa conoscere la legge che governa tutte le visioni e non lasciare che la tua mente possa dimenticarla: contemplerai quello che sentirai dentro di te.

Se l'odio si trova nel tuo cuore, vedrai un mondo terribile, pauroso, attanagliato crudelmente da ossuti affilati artigli della morte.

Ma se senti l'Amore di Dio dentro di te, vedrai un mondo di misericordia e di amore.

6. Oggi passiamo oltre le illusioni, man mano cerchiamo di raggiungere ciò che è vero in noi e sentiamo la Sua tenerezza infinita, il suo Amore che sa che siamo così perfetti come essa stessa, e la sua visione, il dono che il suo amore ci regala.

Oggi impareremo il percorso, il quale è tanto sicuro come l'Amore stesso, verso il quale ci guida.

Perché la sua semplicità ci protegge dalle trappole che le complicazioni stravaganti dell'apparente ragione del mondo hanno come proposito di nascondere.

7. Fai soltanto questo: rimani molto in quiete e lascia da parte tutti i pensieri su chi sei e ciò che Dio è; tutti i concetti che hai imparato sul mondo; tutte le immagini che hai su te stesso.

Svuota la tua mente da tutto ciò che essa pensa che è vero o falso, buono o cattivo; ogni pensiero che consideri come degno, così come tutte le idee di cui ti senti in imbarazzo.

Non conservare nulla.

Non portare con te neanche un solo pensiero che il passato ti ha insegnato né nessuna convinzione che, qualunque sia la sua origine, hai imparato prima.

Dimentica questo mondo, dimenticare questo corso, e vieni con le mani completamente vuote, verso il tuo Dio.

8. Non è forse Egli Quello che sa come raggiungere te?

Non hai bisogno di sapere come arrivare a Egli.

Il tuo ruolo è semplicemente quello di consentire che tutti gli ostacoli che hai interposto tra il Figlio e Dio il Padre possano essere tranquillamente rimossi per sempre.

Dio farà ciò che gli corrisponde di fare nella gioiosa e immediata risposta.

Chiedi e riceverai.

Ma non venire con le richieste né segnali il cammino attraverso il quale Egli dovrebbe apparire davanti a te.

Il modo per raggiungerlo è semplicemente lasciando che Egli possa essere quello che è.

Perché in questo modo proclama anche la tua realtà.

9. Così oggi non sceglieremo il percorso attraverso il quale andremo verso Egli.

Invece scegliamo di lasciare che Egli possa venire da noi.

E con questa decisione riposiamo.

Il tuo amore andrà avanti per conto suo attraverso i nostri cuori sereni e nelle nostre menti aperte.

Senza dubbio, che ciò che non è stato negato è lì, se è che è vero e realizzabile.

Dio conosce Suo Figlio e sa come raggiungerlo.

Non ha nessun bisogno che suo Figlio debba mostrarle la strada.

Attraverso ogni porta aperta il Suo Amore risplende verso l'esterno dalla sua casa interna e illumina il mondo con l'innocenza.

10. Padre, non sappiamo come arrivare a Te. Ma ti abbiamo chiamato e Tu ci hai risposto.

Noi non interferiremo.

I percorsi di salvezza non sono nostri, perché appartengono a Te.

Ed è verso Te dove stiamo andando a trovarli.

Le nostre mani sono aperte a ricevere i Tuoi doni.

Non abbiamo nessun pensiero che non abbiamo pensato con Te, né abbiamo alcuna credenza rispetto a quello che siamo o su Chi ci ha creati.

Tuo è il cammino che vogliamo trovare e seguire.

E chiediamo soltanto la Tua volontà, che è anche quella nostra, che sia fatta in noi e nel mondo, in modo che possa diventare parte del Cielo. amen


Un corso di miracoli.Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari