Cercare nel blog.

domenica 5 aprile 2015

Lezione 96 del libro di esercizio. La salvezza viene dal mio unico Essere.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Sei il Figlio di Dio un solo Essere con un solo Creatore e un solo obiettivo: dare a tutte le menti la coscienza di questa unità, in modo che la vera creazione possa estendere la Totalità e l'Unità di Dio.

Sei un solo Essere completo sano e pieno con il potere di alzare il velo delle tenebre che colpisce il mondo e permettere che la luce che dimora in te possa splendere, al fine di insegnare a questo la verità di ciò che sei.

Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi:

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. 

Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!
Lezione 96
La salvezza viene dal mio unico Essere.

1. Anche se sei un solo Essere vedi te stesso come se fossi doppio: buono e cattivo, pieno di amore e pieno di odio, mente e corpo.

Questa sensazione di essere diviso in due stati opposti dà luogo a un costante e acuto conflitto e conduce a disperati tentativi di riconciliare gli aspetti contraddittori di quella auto-percezione.

Hai cercato molte di queste soluzioni riconciliatorie, però nessuna di loro ti ha dato risultato.

Gli opposti che vedi in te non saranno mai compatibili.

Soltanto uno di loro esiste.

2. Se devi salvarti devi accettare il fatto che per molto che tu possa provare, la verità e l'illusorio non possono riconciliarsi, indipendentemente dai mezzi che tu possa utilizzare o da dove percepisci il problema.

Fino a che accetterai questo andrai in cerca di innumerevoli mete irraggiungibili, sprecherai il tuo tempo, i tuoi sforzi saranno vani, fluttuerai tra la speranza e il dubbio e ogni tentativo sarà tanto futile come l'anteriore e tanto inutile come senza dubbio alcuno sarà anche il successivo.

3. I problemi che non hanno senso non possono essere risolti dentro il contesto in cui sono sollevati.

Due esseri in conflitto suppone una condizione che non può essere risolta e che non può essere neanche un punto di incontro tra il bene e il male.

L'essere che hai fabbricato non potrà mai essere il tuo essere, non potrà neanche essere diviso in due e continuare ad essere quello che è, e ciò che non può che essere eterno.

Una mente e un corpo non possono coesistere.

Non cercare di riconciliarli, perché ognuno di loro nega che l'altro possa essere reale.

Se sei il fisico la tua mente sparisce dal concetto che hai di te stesso, perché non ha un luogo nel quale possa essere parte di te.

Se sei spirito allora è il corpo quello che non ha nessun senso nella tua realtà

4. La mente è il mezzo attraverso il quale lo spirito si avvale per esprimere Se Stesso.

E la mente quella che serve allo spirito ed è in pace e piena di gioa.

Il suo potere deriva dallo spirito e disimpegna piacevolmente la sua funzione qui.

La mente può dall'altro canto vedere se stessa come separata dallo spirito e vedersi come dentro un corpo il quale si confonde con se stessa.

Senza la sua funzione non ha pace e la felicità diventa qualcosa lontana dal suo pensiero.

5. Però una mente separata dallo spirito non può pensare.

Ha negato la Fonte della sua forza e considera se stessa indifesa, limitata e debole.

Dissociata adesso dalla sua funzione crede di essere sola e separata, attaccata dagli eserciti che sono organizzati contro essa, crede nella stessa maniera di essere nascosta nella fragile struttura del corpo.

Adesso devi riconciliare ciò che è differente con ciò che è la stessa cosa, perché per questo e perciò pensa che è.

6. Non perdere più tempo con questo.

Chi può risolvere gli insensati conflitti che i sogni presentano?

Quale significato potrebbero avere in verità la propria risoluzione?

Quale scopo avrebbero?

A cosa servirebbe?

La salvezza non può fare che le illusioni siano reali, non può neanche risolvere un problema che non esiste.

Forse hai la speranza che si può.

Però vorresti che il piano di Dio per la liberazione del proprio Amato Figlio causasse dolore a questo e che nemmeno lo liberasse?

7. Il tuo Essere ancora conserva i Propri pensieri, i quali rimangono dentro la tua mente e nella Mente di Dio.

Lo Spirito Santo conserva la salvezza nella tua mente e offre a esso il cammino della pace.

La salvezza è un pensiero che condividi con Dio, perché la Sua Voce lo ha accettato già per te e ha risposto nel tuo nome che è stato consumato.

In questo modo la salvezza è in salvo dietro i pensieri che il tuo Essere apprezza e ha per te con amore.

8. Oggi cercheremo di trovare questo pensiero la cui presenza nella tua mente è garantita da Quello che ti parla dal tuo unico Essere.

Le nostre pratiche di cinque minuti ogni ora saranno dedicate a cercare questo Essere nella tua mente.

La salvezza viene da Egli attraverso Quello che è il ponte tra la tua mente e Egli.

Aspetta pazientemente e permetti che Egli ti possa parlare del tuo Essere e di ciò che la tua mente può fare una volta che sarà restituita a Questo e dopodiché si troverà libera per servire la Sua Volontà.

9. Inizia dicendo la seguente cosa:

La salvezza viene dal mio unico Essere.

I suoi pensieri sono a mia disposizione.

Dopo cerca i suoi pensieri e reclamali come se fossero i tuoi.

Sono i tuoi pensieri reali, i quali hai negato mentre hai lasciato che la tua mente vagasse per un mondo dei sogni in cerca di illusioni che lo potessero sostituire.

Qui sono i tuoi pensieri, gli unici che hai.

La salvezza si trova tra di loro. Trovala lì.

10. Se hai successo, i pensieri che ti verranno in mente ti diranno che sei in salvo e che la tua mente ha trovato la funzione che una volta ha cercato di perdere.

Il tuo Essere le darà il benvenuto e la riempirà di pace.

Una volta che la sua forza è stata ristabilita la tua mente potrà fluire di nuovo dal suo spirito allo spirito di tutte le cose create dallo spirito somigliante a Se Stesso.

La tua mente benedirà tutte le cose.

Una volta che avrà finito il periodo di confusione rimarrai ristabilito, perché avrai trovato il tuo Essere.

11. Il tuo Essere sa che oggi non puoi fallire.

Forse la tua mente continuerà ad avere dubbi per un po', però non ti lasciare scoraggiare da questo.

Il tuo Essere conserverà per te la gioia che sperimenta e godrai di questa con piena coscienza.

Ogni volta che dedicherai cinque minuti ogni ora a cercare Quello che unisce la tua mente con il tuo Essere starai offrendo a Egli un tesoro addizionale perché lo conservi per te.

12. Ogni volta che dirai oggi alla tua mente frenetica che la tua salvezza viene dal tuo unico Essere starai aggiungendo un altro tesoro al tuo crescente deposito.

E questo viene dato nella sua totalità a ogni essere che lo chiederà e che possa accettare il regalo.

Pensa quanto ti sta dando questo giorno perché tu lo possa anche dare in modo che possa essere dato di nuovo a te. Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email. Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari