Cercare nel blog.

sabato 18 aprile 2015

Lezione 109 del libro di esercizio. Riposo in Dio.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 


Questo è il giorno della pace. 

Riposi in Dio e mentre i venti dell'odio dividono il mondo, il tuo riposo rimane imperturbabile.

Tuo è il riposo della verità. 

Le apparenze non ti possono perturbare.

Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi:

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. 

Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!
Lezione 109                                                
Riposo in Dio.
1. Oggi chiediamo riposo e una quiete che le apparenze del mondo non possono turbare.

Chiediamo la pace e la tranquillità in mezzo a tutte le turbolenze nate dai sogni conflittivi.

Chiediamo sicurezza e felicità, anche se ciò che ci sembra di vedere è pericoloso e incline ad incidente.

Disponiamo del pensiero che risponderà alle nostre petizioni con ciò che chiediamo.

2. “Riposo in Dio”. 

Questo pensiero ti darà il riposo e la serenità, la pace e la quiete, così come la sicurezza e la felicità che stai cercando.

Riposo in Dio”. 

pensiero ha il potere di svegliare la verità dormiente in te che possiede la visione che vede oltre le apparenze fino alla stessa verità in tutto il mondo e in tutto ciò che esiste.

Qui è la fine della sofferenza per il mondo intero e per quello che non è mai venuto e dovrai venire per stare qui un periodo di tempo.

Qui è il pensiero attraverso il quale il Figlio di Dio nasce di nuovo per riconoscere se stesso.

3 “Riposo in Dio”. 

Completamente impavido, questo pensiero ti porterà avanti attraverso le tempeste e le lotte, oltre la miseria e il dolore, la perdita e la morte.

E ti porterà alla certezza di Dio.

Non c'è sofferenza che non possa essere guarita.

Non c'è problema che non possa essere risolto.

E non c'è apparenza che non possa diventare la verità di fronte agli occhi di voi che riposate in Dio.

4. Questo è il giorno della pace. 

Riposi in Dio e mentre i venti dell'odio dividono il mondo, il tuo riposo rimane imperturbabile.

Tuo è il riposo della verità.

Le apparenze non ti possono perturbare.

Esorti tutti i tuoi fratelli a unirsi a te nel tuo riposo e loro ti ascolteranno e vedranno te perché riposi in Dio.

Non ascolteranno nessun'altra voce eccetto quella tua perché tu hai dato la tua voce a Dio e adesso riposi in Dio e adesso riposi in Egli e permetti che Egli possa parlare attraverso te.

5. In Egli non hai irrequietezza, preoccupazioni, carico, ansietà o dolore, né paura al futuro, né rimorsi per il passato.

Riposi nella atemporalità mentre il tempo passa senza lasciare impronta su di te, perché niente può mai alterare il tuo riposo in modo alcuno.

Riposi in Dio oggi.

E man mano che chiudi gli occhi immergiti nella quiete.

Permetti che questi periodi di riposo e di respiro possano assicurare alla tua mente che tutte le frenetiche fantasie non erano che sogni di un delirio febbrile che è già passato.

Lascia che la tua mente si possa acquietare e possa accettare con gratitudine la sua guarigione.

Adesso che riposi in Dio non verranno a disturbarti i sogni di terrore. 

Dedica tempo oggi per andare oltre i tuoi sogni fino ad arrivare alla pace.

6. In questi periodi di riposo che oggi ti prenderai ogni ora, una mente stanca all'improvviso si sentirà allegra, un uccello con le ali rotte inizierà a cantare e un ruscello che era da tanto tempo secco scorrerà di nuovo.

Il mondo rinasce ogni volta che tu riposi e ogni volta che ricorderai ogni ora che sei venuto a dare la pace di Dio al mondo, al fine che esso potesse riposare con te.

7. Ogni volta che riposerai oggi cinque minuti, il mondo si avvicinerà più al suo risveglio.

E il momento in cui l'unica cosa che avrà sarà riposo si avvicina più a tutte le menti stanche e esaurite, che sono troppo sfinite adesso per poter continuare ad andare avanti da sole.

E queste menti sentiranno l'uccello cantare un'altra volta e vedranno il ruscello scorrere di nuovo e con una rinata speranza e rinnovato vigore andranno via con passo leggero per il percorso che adesso sembra più facile di percorrere man mano che vano avanti.

8. Oggi riposi nella pace di Dio e dal tuo riposo esorti i tuoi fratelli a trovare quello suo e riposare insieme a te.

Oggi sarai fedele al tuo obbiettivo nel non dimenticare nessuno e di includere tutti nell'infinito circolo della tua pace, il sacro santuario dove riposi.

Apri le porte del tempio e lascia che i tuoi fratelli che sono lontani e i tuoi amici più intimi vengano dal più lontano luogo del mondo, così come quelli più vicini.

Invitali ad entrare e riposare con te.

9. Oggi riposi nella pace di Dio, tranquillo e senza paura.

Ognuno dei tuoi fratelli viene a riposare e offre a te il suo riposo.

Riposiamo insieme qui, perché così è come il nostro riposo è totale e ciò che diamo oggi lo abbiamo ricevuto.

Il tempo non è guardiano di ciò che diamo oggi.

Diamo a quelli che ancora non sono nati e a quelli che non ci sono più, a ogni Pensiero di Dio e alla Mente nella quale questi Pensieri sono nati e dove riposano.

E ricordiamo il loro posto ogni volta che diciamo a noi stessi: “Riposo in Dio”. Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari