Cercare nel blog.

giovedì 16 aprile 2015

Lezione 107 del libro di esercizio. La verità correggerà tutti gli errori della mia mente.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Cerca di ricordare alcun momento, forse un minuto o incluso meno, nel quale niente è arrivato a perturbare la tua pace, nel quale ti sei sentito sicuro di essere amato e di essere in salvo.

Cerca allora di immaginare come sarebbe se questo momento potesse essere esteso dalla fine del tempo fino alla eternità.

Dopo lascia che la sensazione di quiete che hai sentito possa essere moltiplicata cento volte e dopo cento volte di più.

Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi:

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. 

Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!
Lezione 107.                                                                                                    
La verità correggerà tutti gli errori della mia mente.
1. Quale altra cosa può correggere le illusioni se non la verità?

E cosa sono gli errori che illusioni che non sono ancora state riconosciute come tali?

Laddove la verità ha fatto atto di presenza gli errori spariscono.

Semplicemente svaniscono senza lasciare nessuna traccia per la quale potergli ricordare.

Spariscono perché senza la credenza che gli da sostegno non hanno vita.

In questa maniera sono dissolti nel nulla da dove sono venuti.

Dalla polvere e alla polvere torneranno, perché l'unica cosa che rimane è la verità.

2. Puoi immaginare ciò che sarebbe uno stato mentale nel quale non esistono le illusioni?

Quale sensazione ti produrrebbe?

Cerca di ricordare alcun momento, forse un minuto o incluso meno, nel quale niente è arrivato a perturbare la tua pace, nel quale ti sei sentito sicuro di essere amato e di essere in salvo.

Cerca allora di immaginare come sarebbe se questo momento potesse essere esteso dalla fine del tempo fino alla eternità.

Dopo lascia che la sensazione di quiete che hai sentito possa essere moltiplicata cento volte e dopo cento volte di più.

3. Allora avrai un istante che non è che un lieve indizio dello stato nel quale la tua mente riposerà una volta che sarà arrivata la verità.

Senza illusioni non può avere paura, dubbi o attacco.

Quando la verità arriverà ogni dolore sparirà, perché non avrà posto nella tua mente per i pensieri banali o le idee morte.

La verità la occuperà per intero e ti libererà da tutte le tue credenze nell'effimero.

Non avrà posto per queste, perché la verità sarà arrivata e adesso quelle credenze non saranno in nessuna parte.

Non possono trovarsi, perché adesso la verità occupa tutto eternamente.

4. Quando la verità arriva non rimane soltanto per un attimo per dopo sparire o diventare un'altra cosa.

La sua forma non cambia, né ha variazioni, né va e viene o va via per dopo tornare.

Rimane esattamente come sempre è stato, in modo che possiamo contare su di essa in caso di necessità e di avere fiducia con perfetta certezza che sarà con noi in tutte le apparenti difficoltà e in ogni dubbio che producono le apparenze che il mondo presenta.

Queste semplicemente spariranno quando la verità correggerà gli errori della tua mente.

5. Quando la verità arriva porta nelle sue ali il dono della perfetta costanza, così come un amore che non si ferma davanti al dolore, ma che guarda con sicurezza e fermezza oltre esso.

Qui è il dono della guarigione, perché la verità non ha bisogno di essere difesa e pertanto non è possibile nessun attacco.

Le Illusioni possono essere portate di fronte alla verità per essere corrette.

Però la verità si alza al di sopra delle illusioni e non possono essere portate di fronte a questa per farle diventare la verità.

6. La verità non va e viene, non cambia e né ha variazioni adottando una apparenza adesso e dopo un'altra, evitando la cattura e evadendo l'apprensione.

Non si nasconde. Si alza in piena luce, chiaramente accessibile.

È impossibile che qualcuno che la sta cercando veramente non la possa trovare.

Questo giorno appartiene alla verità.

Dalle ciò che le corrisponde e essa ti ridarà ciò che è tuo.

Non sei stato creato per soffrire e morire.

La volontà di tuo Padre dispone che questi sogni spariscano.

Lascia che la verità li possa correggere.

7. Non stiamo chiedendo ciò che non abbiamo.

Stiamo chiedendo semplicemente ciò che ci appartiene, in modo da poter riconoscere che è nostro.

Oggi praticheremo con la felice certezza che viene dalla verità.

I titubanti e instabili passi dell'illusione non saranno la nostra preoccupazione oggi.

Siamo tanto sicuri che trionferemo come che siamo vivi, sicuri che abbiamo speranza, come che respiriamo e pensiamo.

Non abbiamo nessun dubbio che stiamo camminando con la verità e che contiamo con essa perché sia parte di tutti gli esercizi che dovremo di fare questo giorno.

8. Inizia chiedendo a Quello che ti accompagna in questa impresa di rimanere nella tua coscienza man mano che vai con Egli.

Tu non sei fatto di carne, sangue e ossa, ma sei stato creato dallo stesso Pensiero che ha concesso a Egli il dono della vita.

Egli è tuo fratello ed è tanto somigliante a te che tuo padre sa che entrambi siete la stessa cosa.

É al tuo proprio Essere a chi stai chiedendo di accompagnarti e come potrebbe Egli non essere dove sei tu adesso?

9. La verità correggerà tutti gli errori della tua mente che ti dicono che puoi essere separato da Egli.

Parla con Egli oggi e compromettiti a permettere che la Sua funzione possa essere fatta attraverso te.

Condividere la Sua funzione è condividere la Sua gioia.

Disponi della Sua fiducia quando dici:

La verità correggerà tutti gli errori della mia mente e riposerò in Quello che è il mio proprio Essere.

Lascia allora che Egli ti possa guidare dolcemente verso la verità, la quale ti avvolgerà e ti riempirà di una pace profonda e serena che ti sarà difficile tornare al mondo che ti è famigliare.

10. Tuttavia ti sentirai felice di tornare a vedere quel mondo. 

Perché porterai con te la promessa dei cambiamenti che la verità che ti accompagna dovrà fare in esso.

Questi saranno ogni volta più grandi con ogni regalo di cinque minuti che farai a Egli e gli errori che circondano il mondo rimarranno corretti man mano che permetterai che possano essere corretti nella tua mente.

11. Non dimenticare oggi la tua funzione.

Ogni volta che dici a te stesso con assoluta certezza: “la verità correggerà tutti gli errori della mia mente”, starai parlando a nome di tutti e di Quello che libererà il mondo man mano che libera te. Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari