Cercare nel blog.

venerdì 6 marzo 2015

Lezione 66 del libro di esercizio. La mia funzione e la mia felicità sono la stessa cosa.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Il proposito della sessione di pratica lunga di oggi è che tu possa accettare il fatto che non esiste solo una connessione molto reale tra la funzione che Dio ti ha dato e la tua felicità ma che entrambe sono infatti la stessa cosa.

Gli esercizi di oggi sono un tentativo di andare oltre queste differenze di aspetto e di riconoscere un contenuto comune lì dove in verità non c'è.

Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi:

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Link alla lezione del libro di testo: V-Le lezioni dello Spirito Santo
Lezione 66
La mia funzione e la mia felicità sono la stessa cosa.
1. Sicuramente avrai notato che nelle nostre lezioni più recenti abbiamo fatto enfasi nella connessione che c'è tra disimpegnare la tua funzione e raggiungere la felicità.

Questo è stato così perché in realtà tu non vedi la connessione.

Sebbene si tratta di qualcosa che una semplice connessione: sono la stessa cosa.

La maniera in cui ognuna è manifestata è distinta però il contenuto è esattamente lo stesso.

2. L'ego sta lottando costantemente con lo Spirito Santo attorno a una cosa fondamentale la quale è la tua funzione.

Lotta anche con Egli costantemente rispetto a cosa è la tua felicità.

Non è questa una battaglia che ha due concorrenti.

L'ego attacca e lo Spirito santo non risponde.

Egli sa che è la tua felicità.

3. Oggi tenteremo di andare oltre questa battaglia completamente assurda e di arrivare alla verità rispetto alla tua funzione.

Non ci metteremo in argomenti futili rispetto a ciò che è la tua funzione.

Non cercheremo inutilmente di definire ciò che è la felicità né di determinare i mezzi per raggiungerla.

Non gratificheremo l'ego ascoltando i suoi attacchi contro la verità.

Semplicemente ci rallegreremo di poter scoprire ciò che questa è.

4. Il proposito della sessione di pratica lunga di oggi è che tu possa accettare il fatto che non esiste solo una connessione molto reale tra la funzione che Dio ti ha dato e la tua felicità ma che entrambe sono infatti la stessa cosa.

Gli esercizi di oggi sono un tentativo di andare oltre queste differenze di aspetto e di riconoscere un contenuto comune lì dove in verità non c'è.

5.  Inizia la sessione di pratica di dieci o quindici minuti riflettendo su questi pensieri:

Dio mi dà unicamente felicità.

Egli mi ha dato la mia funzione.

Pertanto la mia funzione dev'essere la felicità.

Cerca di vedere la logica di questa sequenza, incluso se ancora non accetti la conclusione.

Unicamente se i due primi pensieri sono erronei potrebbe essere falsa la conclusione.

Riflettiamo un attimo su queste premesse man mano che pratichiamo.

6. La prima premessa è che Dio ti dà unicamente felicità.

Questo potrebbe essere falso ma se fosse falso sarebbe giusto definire Dio come qualcosa che Egli non è.

L'amore non può dispensare il male e ciò che non è la felicità è il male.

Dio non può dare ciò che non ha, né può avere ciò che Egli non è.

Se Dio non ti desse unicamente felicità certamente sarebbe malvagio.

E questa è la definizione che credi su Egli se non accetti la prima premessa.

7. La seconda premessa afferma che Dio è composto di illusioni.

Abbiamo visto che la tua mente ha solo due parti.

Una di loro è governata dall'ego ed è composta di illusioni.

L'altra è la dimora dello Spirito Santo dove c'è la verità.

Puoi solo scegliere tra queste due guide e gli unici risultati che derivano dalla tua scelta è la paura che l'ego fa sentire o l'amore che lo Spirito Santo offre sempre per rimpiazzarlo.

8. Quindi o è stato Dio Chi ha stabilito la tua funzione attraverso la Sua Voce o è stato l'ego che tu hai inventato per rimpiazzare Egli.

Quale di queste possibilità è la verità?

A meno che fosse stato Dio Quello che ti ha dato la tua funzione questa potrebbe solo essere un regalo dell'ego.

Però quale regalo può dare l'ego quando esso stesso è una illusione e l'unica cosa che può offrire sono regali illusori.

9. Pensa a questo durante la tua sessione di pratica più lunga di oggi.

Pensa nella stessa maniera nelle molteplici forme che la tua illusoria funzione ha adottato nella tua mente e nelle molteplici maniere per le quali guidato dall'ego hai cercato di trovare la salvezza.

La hai trovato? Ti sei sentito felice? Ti ha dato pace?

Oggi abbiamo bisogno di essere molto onesti.

Ricorda oggettivamente i risultati che hai ottenuto ed esamina se in qualche momento è stato ragionevole pensare che potresti trovare la felicità in niente che l'ego ti potrebbe offrire.

Innanzitutto l'unica alternativa per la Voce dello Spirito Santo è l'ego.

10. Dai ascolto alla demenza o ascolti la verità.

Cerca di fare la tua scelta mentre rifletti sulle premesse sulle quali si basa la nostra conclusione.

Possiamo accedere a questa conclusione però non con nessun'altra, ogni volta che Dio stesso ci consente riguardo questo.

L'idea di oggi è un altro gigantesco passo verso la percezione di ciò che è la stessa cosa, come la stessa cosa e di ciò che è differente come diferente.

Accanto solo le illusioni.

Dall'altra parte la verità.

Cercheremo oggi di renderci conto che soltanto la verità è la verità.

11. Per le sessioni di pratica più corte, che oggi ti risulteranno di beneficio se le porti alla fine due volte per ora è raccomandato la seguente forma di applicazione:

La mia funzione e la mia felicità sono una perché Dio me le ha date entrambe.

Non ci vorrà più di un minuto e probabilmente meno, ripeti queste parole lentamente e pensa a loro per un po' mentre li dici.  Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari