Cercare nel blog.

mercoledì 25 febbraio 2015

Lezione 57 del libro di testo. Non sono la vittima del mondo che vedo. Ho inventato il mondo che vedo.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Non sei già la stessa persona che credevi di essere. Perché adesso stai iniziando a vedere chi sei in verità.

Non sei già quel personaggio che alimentava un programma in questo mondo. 

Hai trascorso 57 giorni verso la tua liberazione e tante cose sono cambiate già nella tua mente.

Vedi le cose in un modo diverso da come le vedevi prima di iniziare il corso.

Forse sei stato da tanto tempo nel cammino spirituale ma sicuramente non avevi fatto tale cambiamenti nella tua mente.

Ci sono tante cose che non sapevi ma che adesso sai e ti senti più sollevato, più tranquillo, più sereno, più in pace e più felice.

Vedi la vita da un'altra prospettiva, più bella e più reale e ami tutto ciò che vedi. 

Stai imparando ad amare tutto e tutti e ogni passo che dai stai ricordando chi sei e ti stai avvicinando a casa. Ti amo.

Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio, chiedi, senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi 

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Link alla lezione: PRIMA REVISIONE.
Link alla lezione del libro di testo: Solo il corpo può essere attaccato, tu sei immune. Parte 2.
Lezione 57
La revisione di oggi comprende le seguenti idee:

1.(31) Non sono la vittima del mondo che vedo.

Come posso essere vittima di un mondo che potrebbe rimanere completamente disfatto se scelgo che sia così?

Le mie catene sono sciolte.

Posso distaccarmi da loro soltanto desiderandolo. La porta della prigione è aperta.

Posso andare via in qualsiasi momento soltanto iniziando a camminare.

Niente mi trattiene in questo mondo.

Soltanto il mio desiderio di rimanere qui mi mantiene prigioniero.

Voglio rinunciare ai miei pazzeschi desideri e camminare finalmente verso la luce del sole.

2.(32) Ho inventato il mondo che vedo.

Io stesso ho fabbricato la prigione nella quale credo di trovarmi.

Basta riconoscere questo e mi libero.

Ho ingannato me stesso nel credere che era possibile imprigionare il Figlio di Dio.

Ho sbagliato terribilmente nel credere questo e non voglio continuare a crederlo.

Il Figlio di Dio non può che essere libero eternamente.

Lui è tale e come Dio lo ha creato e non è quello che io ho voluto fare di lui.

Il Figlio di Dio si trova dove Dio vuole che sia e non dove ho voluto mantenerlo prigioniero.

3.(33) C'è un'altra maniera di vedere il mondo.

Dato che il proposito del mondo non è quello che io ho assegnato dev'essere un'altra maniera di vederlo.

Vedo tutto al rovescio e i miei pensieri sono l'opposto alla verità.

Vedo il mondo come una prigione per il Figlio di Dio.

Dev'essere che il mondo è in realtà un luogo dove lui può essere liberato.

Voglio contemplare il mondo tale e come è e vederlo come un luogo dove il figlio di Dio può trovare la sua libertà.

4.(34) Potrei vedere pace invece di vedere questo.

Quando vedrò il mondo come un luogo di libertà mi renderò conto che riflette le leggi di Dio invece delle regole che io stesso ho inventato a cui lui deve obbedire.

Capirò che è la pace e non la guerra ciò che dimora in lui.

Vedrò nella stessa maniera che la pace dimora anche nei cuori di tutti quelli che condividono questo luogo con me.

5.(35) La mia mente è parte della Mente di Dio. Sono molto santo.

Man mano che condivido la pace del mondo con tutti i miei fratelli inizio a capire che quella pace nasce dal più profondo di me stesso.

Il mondo che contemplo è rimasto illuminato con la luce del mio perdono e riflette quel perdono di nuovo su di me.

In quella luce inizio a vedere ciò che le mie illusioni su me stesso nascondevano.

Inizio a capire la santità di ogni cosa includendo me e la loro unità con me. Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari