Cercare nel blog.

lunedì 23 febbraio 2015

Lezione 55 del libro di esercizio. Sono deciso a vedere le cose in un'altra maniera. Ciò che vedo è una forma di vendetta.

Sat Nam bello essere! Pioggia di benedizioni. Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Leggi la lezione del giorno tutte le volte che puoi durante la giornata e prima di andare a dormire.

Scrive in un post-it tutte le idee della lezione e attaccalo dappertutto per non dimenticarla

Di mattina consegna la tua giornata allo Spirito Santo e prima di andare a dormire ringrazia allo Spirito santo per tutto e consegna il controllo delle tua vita, le tue ore di sonno e la tua seguente giornata. 

Consegna qualsiasi cosa che ti preoccupa, i tuoi desideri, lascia tutto nelle Sue mani.

Addormentati in pace, che il tuo ultimo pensiero sia di amore e pace

Non andare mai a dormire con un pensiero che non sia amorevole

Lo Spirito Santo utilizza le tue ore di sonno per correggere la tua mente e così regalarti una vita più felice e serena.

Prima di andare a coricarti cerca di abbandonare qualsiasi pensiero che non sia di amore, di pace, di felicità o benedizioni, perché se ti addormenti in uno stato di conflitto, allora avrai più di quello che non vuoi nella tua vita, per questo consegna a Dio il controllo totale della tua vita, le tue ore di sogno, permettendo in questo modo che lo Spirito Santo possa utilizzare queste ore di riposo per correggere la tua mente.

Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio, chiedi, senti quella presenza divina che è dentro della tua mente.

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Link alla lezione: PRIMA REVISIONE.
Link alla lezione del libro di testo: Le lezioni di amore-Introduzione
Lezione 55
La revisione di oggi comprende le seguenti idee:
Audio mp3.
Versione guidata mp3.

1.(21) Sono deciso a vedere le cose in un'altra maniera.

Ciò che vedo adesso non sono che segni di malattia, disastro e morte

Questo non può essere ciò che Dio ha creato per Suo Figlio che ama.

Il fatto in se stesso che io possa vedere tale cose dimostra che non capisco Dio.

Pertanto non capisco neanche Suo Figlio.

Ciò che vedo mi dimostra che non so chi sono.

Sono deciso a vedere i testimoni della verità in me, invece di quelli che mi mostrano una illusione di me stesso.

2.(22) Ciò che vedo è una forma di vendetta.

Il mondo che vedo, non è in alcun modo la rappresentazione dei miei pensieri amorevoli.

È un quadro nel quale si vede attaccato da tutto.

È qualsiasi cosa meno un riflesso dell'amore di Dio e dell'amore di suo Figlio.

Sono i miei propri pensieri di attacco, ciò che danno luogo a questo quadro.

I miei pensieri amorevoli mi salveranno da questa percezione del mondo e mi daranno la pace che Dio ha disposto che io avessi.

3.(23) Posso scappare dal mondo che vedo rinunciando ai pensieri di attacco.

In questo e solo in questo, è la mia salvezza

Se non avessi pensieri di attacco sarebbe impossibile vedere un mondo di attacco.

E man mano che il perdono permette che l'amore possa ritornare alla mia coscienza vedrò un mondo di pace, di sicurezza e di gioia.

E questo è ciò che scelgo di vedere invece di quello che sto contemplando adesso.

4.(24) Non percepisco ciò che è meglio per me.

Come potrei riconoscere ciò che il meglio per me se non sono chi sono?

Ciò che credo che è il meglio per me non farebbe che legarmi ancora di più al mondo delle illusioni.

Sono disposto a seguire la mia Guida che Dio mi ha dato per scoprire cosa è meglio per me riconoscendo che non posso vederlo per conto mio.

5.(25) Non so qual'è il proposito di niente.

Il proposito che ogni cosa ha per me è quello di provare che le illusioni che ho rispetto a me stesso sono reali.

Perciò cerco di usare tutti e tutto.

Ed è questo ciò che credo che è il proposito del mondo. 

Pertanto non riconosco il suo vero proposito.

Il proposito che ho assegnato ad esso è quello che ha dato luogo a una immagine spaventosa di esso stesso.

Voglio che la mia mente possa diventare ricettiva al vero proposito del mondo, rinunciando a quello che io stesso gli ho assegnato e in questo modo scoprire la verità su di esso.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 


Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari