Cercare nel blog.

venerdì 13 febbraio 2015

Lezione 45 del libro di esercizio. Dio è la Mente con la quale penso.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Abbiamo imparato che la luce è dentro di noi e che vediamo veramente attraverso essa.

Quella luce e la luce di Dio ed è dentro di noi. Adesso impariamo che la mente con la quale pensiamo è la Mente di Dio.

Tutti condividiamo i pensieri della Mente di Dio che sono quelli che parlano di quello che siamo in realtà. 

Quelli che sono i nostri veri pensieri.

Scoprirai che tutti i pensieri sono la stessa cosa. 

Scoprirai che ogni idea, ogni invento, ogni cosa che la tua mente è capace di creare non appartiene solo a te ma a tutti. 

Siamo abituati a credere che quello che pensiamo appartiene solo ha noi, che sono privati, ma non è cosi. 

Quei pensieri sono condivisi.

Da adesso cercheremo i pensieri di Dio e penseremo con la mente di Dio. Perciò dedicheremo tanti momenti di silenzio per ascoltare la voce di Dio attraverso i nostri pensieri.

La tua Mente è creativa e inizia a produrre i tuoi propri pensieri. Non hai bisogno di niente dall'esterno perché tutta la saggezza è in te. Ti amo.

Chiudi gli occhi di a te stesso: riposo in Dio, chiedi, senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi 

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Link alla lezione del libro di testo: II-La Voce che parla per Dio. Parte 2

Lezione 45
Dio è la Mente con la quale penso.

1. L'idea di oggi è la chiave che ti darà accesso ai tuoi pensieri reali, i quali non hanno niente a che vedere con le cose che pensi, nella stessa maniera in cui niente di ciò che pensi che vedi ha alcuna relazione con la visione.

Non esiste nessuna relazione tra ciò che è reale e ciò che tu pensi che è reale.

Né uno solo di quelli che secondo te sono i tuoi pensieri reali somigliano in alcun modo ai tuoi pensieri reali.

Niente di ciò che pensi che vedi ha alcuna somiglianza con ciò che la visione ti farà vedere.

2. Pensi con la Mente di Dio. Pertanto condividi i tuoi pensieri con Egli nella stessa maniera in cui Egli condivide i Suoi con te.

Sono gli stessi pensieri perché li pensa la stessa Mente.

Condividere è fare in modo somigliante e fare la stessa cosa. 

I pensieri che pensi con la Mente di Dio non abbandonano la tua mente, perché i pensieri non abbandonano la sua fonte.

Quindi i tuoi pensieri sono nella Mente di Dio nella stessa maniera che lo sei tu.

Sono nella tua mente dove sta anche Egli. 

Tale come tu sei parte della Sua mente così anche i tuoi pensieri sono parte della Sua Mente.

3. Dove sono quindi i tuoi pensieri reali?

Oggi tenteremo di arrivare a loro. 

Dobbiamo cercarli nella tua mente perché è lì dove si trovano.

Tuttavia devono essere li giacché non possono aver abbandonato la sua fonte.

Ciò che la Mente di Dio ha pensato è eterno per essere parte della creazione.

4. Le nostre tre sessioni di pratica di oggi di cinque minuti ognuna seguiranno lo stesso modello generale che usiamo nell'applicare l'idea di ieri.

Cercheremo di abbandonare l'irreale e di cercare ciò che è reale.

Negheremo il mondo in favore della verità.

Non permetteremo che i pensieri del mondo ci possano fermare.

Non permetteremo che le credenze del mondo ci dicano che ciò che Dio vuole che facciamo è impossibile.

Invece di questo tenteremo di riconoscere che solo quello che Dio vuole che facciamo è possibile.

5. Cercheremo nella stessa maniera di comprendere che solo ciò che Dio vuole che facciamo è ciò che noi vogliamo fare.

E  cercheremo anche di ricordare che non possiamo fallire nel fare ciò che Egli vuole che facciamo.

Cercheremo oggi in tutti i modi del mondo di sentirci sicuri che avremo successi perché questa è la Volontà di Dio.

6. Inizia con gli esercizi di oggi ripetendo l'idea dentro la tua mente nello stesso tempo che chiudi gli occhi.

Dopo dedica quattro minuti a pensare nell'idea affina che procedano da te, mentre mantieni l'idea presente nella tua mente.

Una volta che hai aggiunto quatto o cinque dei tuoi pensieri all'idea ripeti questa un'altra volta mentre dici a te stesso soavemente:

I miei pensieri reali sono nella mia mente.

Mi piacerebbe trovarli.

Cerca dopo di andare oltre tutti i pensieri irreali che coprono la verità nella tua mente e di arrivare all'eterno.

7. Sotto tutti i tuoi pensieri insensati e le idee pazzesche con le quali hai riempito la tua mente si trovano i pensieri che hai pensato con Dio nell'inizio.

Sono lì nella tua mente adesso, completamente inalterati.

Saranno sempre lì tale e come lo sono stati.

Tutto ciò che hai pensato da allora cambierà ma i cimenti su i quali quelli riposano sono assolutamente inalterabili.

8. Verso quelli cimenti è dove gli esercizi di oggi ci porteranno.

Lì è dove la tua mente è unita alla Mente di Dio. 

Lì è dove i tuoi pensieri sono uno con i Suoi. 

Per questo tipo di pratica necessita solo una cosa: che la tua attitudine verso essa sia la stessa che avresti di fronte ad un altare consacrato nel Cielo a Dio il Padre e a Dio il Figlio.

Perché tale è il luogo nel quale stai cercando di arrivare. 

Probabilmente non puoi renderti conto ancora di quanto alto stai cercando di elevarti.

Sebbene ancora con la poca comprensione che hai acquisito finora dovresti essere capace di ricordare te stesso che questo non è un gioco futile ma un esercizio di santità e un tentativo di raggiungere i Regni dei Cieli.

9. Nelle sessioni di pratica corte di oggi cerca di ricordare quanto importante è per te capire la santità della mente che pensa con Dio.

Mentre ripeti l'idea durante la giornata dedica uno o due minuti ad apprezzare la santità della tua mente.

Lascia da parte anche se brevemente tutti i tuoi pensieri che sono indegni di Quello di cui sei ospite. 

E ringrazia per i pensieri che Egli sta pensando con te.Un corso di miracoli.
Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari