Cercare nel blog.

martedì 10 febbraio 2015

Lezione 42 del libro di esercizio. Dio è la mia forza. La visione è il Suo regalo.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. 

Questa giornata è meravigliosa e attraverso questa lezione riceviamo il regalo più bello che mai abbiamo potuto sognare ed il regalo della Visione di Dio. 


Adesso sappiamo che niente di brutto può accaderci se utilizziamo questa visione, ma se commettiamo l'errore di non usare i canali di Dio per vedere tutte le situazioni, Dio ci fa un'altro regalo: Ci regala la Sua forza!


Se nonostante ciò non puoi vedere le cose come sono in realtà, solo ti rimane avere fiducia, perché sai che accada quello che accada Dio è con te ed è in te, e pertanto hai la sua forza che ti aiuterà ad accettare tutto, a scoprire il loro proposito e imparare da quello che sta accadendo.


Sai che è il tuo diritto essere felice e questa è la migliore decisione che puoi prendere adesso perché tu sei santo e la tua santità ti benedice e ti libera. Ti amo. Grazie.


Chiudi gli occhi di a te stesso: riposo in Dio, chiedi, senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi 

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi. Aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Link alla lezione del libro di testo: Guarigione e pienezza-Introduzione
Lezione 42
Dio è la mia forza. La visione è il Suo regalo.

1. L'idea di oggi abbina due pensieri molto poderosi, entrambi di grande importanza. 

Solleva anche una relazione di causa ed effetto che spiega il perché dei tuoi sforzi per raggiungere una meta del corso, non possono essere in vano.

Vedrai perché essa è la Volontà di Dio.

È la Sua forza non la tua, quella che ti da il potere. Ed è il Suo regalo non il tuo, quello che ti offre la visione.

2. Dio è certamente la tua forza e ciò che Egli da a te è dato veramente. 

Questo vuol dire che riceverai quello in qualsiasi momento o luogo, ovunque tu sia e i qualsiasi circostanza nella quale il tuo passo attraverso il tempo e lo spazio non è per caso. 

Non puoi che essere nel luogo perfetto e nel momento perfetto.

Tale è la forza di Dio. Tali sono i suoi doni.

3. Oggi porteremo alla fine due sessioni di pratica da tre a cinque minuti ognuna, una subito appena sveglio e l'altra poco prima di andare a dormire.

Meglio nonostante ciò aspettare fino a che puoi sederti tranquillamente per conto tuo, in un momento in cui ti sentirai pronto anziché preoccuparti dell'ora in se stessa.
4. Inizia queste sessioni di pratica ripetendo l'idea di oggi lentamente mentre guardi attorno a te. Dopo chiudi gli occhi e ripeti l'idea un'altra volta, tuttavia molto più lento di prima.

Dopodiché cerca di non pensare a niente, eccetto nei pensieri che ti vengano in mente e che sono relazionati con l'idea di oggi. 

Puoi pensare ad esempio:

La visione dev'essere possibile. Dio la da veramente.

I regali che Dio mi ha fatto devono essere miei, perché Egli gli ha dato a me.

5. Qualsiasi pensiero che sia chiaramente relazionato con l'idea di oggi è adeguato.

Infatti forse ti sorprenderai della quantità di comprensione relazionata con il corso che alcuni dei tuoi pensieri riflettono.

Lascia che possano arrivare a te senza censurarli, a meno che ti rendi conto che la tua mente sta semplicemente vagando e che è ovvio che hai permesso che possano infiltrarsi più pensieri nella tua mente.

È possibile anche che possa arrivare a un punto nel quale sembra che non verranno più pensieri nella mente.

Accadendo questo apri gli occhi e ripeti il pensiero un'altra volta, mentre guardi lentamente attorno a te, dopo chiudili e ripeti di nuovo l'idea un 'altra volta e continua a cercare nella tua mente i pensieri riferiti al tema di oggi.

6. Ricorda nonostante ciò che in connessione con gli esercizi di oggi non è appropriato fare alcuno sforzo per trovare pensieri correlati.

Tenta semplicemente di farti da parte e permettere che ti vengano alla mente per conto loro.

Se questo ti risulta difficile è meglio alternare le sessioni di pratica tra ripetizioni lente, dell'idea con gli occhi aperti e dopo con gli occhi chiusi, anziché sforzarti nel trovare pensieri adeguati.

7. Non ci sono limiti nel numero di sessioni di pratica corte che potrebbero risultarti di beneficio oggi.

L'idea di oggi è uno dei passi iniziali nel processo di unificare i tuoi pensieri e di insegnarti che stai studiando un sistema di pensiero unificato al quale non manca niente che sia necessario e nel quale non è incluso nessuna contraddizione irrilevante.

8. Quanto più spesso ripeti l'idea di oggi durante la giornata più volte ricorderai che l'obbiettivo del corso è importante per te e che non lo hai dimenticato. Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari