Cercare nel blog.

giovedì 8 gennaio 2015

Lezione 9 del libro di esercizio. Non vedo nulla come è adesso.

Sat Nam bello essere! Respira profondamente e apri la tua mente all'idea di oggi. L'idea di oggi ci dice che quella situazione che stai sperimentando adesso e che ti fa soffrire non è reale. 

Non è reale così come la stai percependo adesso. Questa idea ti aiuterà a capire che non hai motivo per avere nessun tipo si sofferenze perché quello che credi di sentire non è lì e non è come tu credi che è

So che è difficile da credere e infatti non devi fare nessun sforzo per credere a questo. semplicemente ripeti l'idea così come dice la lezione, che essa entrerà nella tua mente e senza il bisogno di fare niente vedrai come un giorno capirai completamente.

Chiudi gli occhi  dite: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi allo Spirito Santo di aiutarti ad accettare questa idea e poter capire tutto ciò che leggerai nella giornata di oggi. 

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi che dice che non vedo le cose come  sono adesso, aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Link alla lezione del libro di testo: V. Pienezza e spirito.
Lezione 9. Libro di esercizio.
Non vedo nulla come è adesso.
Audio.
Versione guidata.

1. Questa idea è ovviamente la logica conseguenza di quelle due precedenti.

Ma mentre è possibile che tu la possa accettare intellettualmente, è molto probabile che non significa niente per te ancora.

Comunque la comprensione non è necessaria a questo punto.

In realtà riconoscere che non la capisci è un prerequisito per sradicare le tue idee sbagliate.

Questi esercizi hanno a che fare con la pratica, non con la comprensione.

Non hai bisogno di praticare quello che capisci già.

Sarebbe piuttosto ridondante, tra l'altro, avere come obiettivo la comprensione e nello stesso tempo avere per scontato che la hai già raggiunto.

2. Per la mente non addestrata è difficile da credere che ciò che apparentemente contempla in realtà non c'è.

Questa idea può produrre grande ansia e incontrare grande resistenza che può manifestarsi in molti modi.

Tuttavia questo non esclude che tu la possa applicare.

Questo è tutto ciò che ti è richiesto per fare questi esercizi o qualsiasi altro.

Ogni piccolo passo farà svanire il buio sempre un po' di più, e la comprensione finalmente arriverà per illuminare ogni angolo della mente che previamente è stata spogliata dei detriti che la offuscavano.

3. Tre o quattro sessioni di pratica sono sufficienti e per farli guarda attorno a te e applica l'idea di oggi a tutto quello che vedi, senza dimenticare la necessità di essere imparziale, che è la regola essenziale, quella di non escludere nulla.

Per esempio:

Non vedo questa macchina da scrivere tale e come è adesso.
Non vedo questo telefono tale e come è adesso.
Non vedo questo braccio tale e come è adesso.

4. Inizia con quelle cose che sono più vicine a te, e quindi estende il campo:

Non vedo questo attaccapanni come è adesso.
Non vedo quella porta tale e come è adesso.
Non vedo quella faccia tale e come è adesso.

5. Ricorda di non cercare di includere tutto, neanche di escludere nulla in particolare.

Assicurati di essere onesto con te stesso nel momento di fare questa distinzione.

Potresti essere tentato di mascherarlo. Un corso di miracoli.

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari