Cercare nel blog.

lunedì 5 gennaio 2015

Lezione 6 del libro di esercizio. Sono arrabbiato perché vedo qualcosa che non c'è.

Sat Nam bello essere! Ringraziamo per questo nuovo giorno di opportunità che ci dà questo corso di miracoli attraverso la lezione di oggi. 

Voglio lasciare un testo del libro Viaggio senza distanza che parla della storia dietro il corso di miracoli.

In questo libro si parla di come Cristo ha trasmesso questo corso a Helen Schucman

"La mia mano si estende in gioiosa accoglienza a ogni fratello che vuole unirsi a me e andare oltre la tentazione e guardare con ferma determinazione la luce che brilla con perfetta coerenza al di là di esso. 

Potresti smettere di fare quello che è la tua volontà? 

Ti ringrazio per quello che i miei fratelli sono e man mano ognuno di loro sceglie di unirsi a me l'inno di gratitudine si estende dalla terra al Cielo, e diventerà da alcune note sciolte, in un coro che comprende tutto, che nasce da un mondo redento dall'inferno e che ringrazia a te. E ora diciamo "Amen"

Ricorda: Tutti siamo Figli perfetti di un Creatore che è anche perfetto

Noi siamo Amore perché siamo stati creati a somiglianza di Egli. Grazie. Ti amo.
Chiudi gli occhi  di a te stesso: riposo in Dio. Senti quella presenza divina che è dentro della tua mente e chiedi allo Spirito Santo di aiutarti ad accettare questa idea e poter capire tutto ciò che leggerai nella giornata di oggi. 

Spirito Santo che sei nella mia mente aiutami a capire questa idea di oggi che dice che non vedo le cose come sono adesso, aiutami ad essere ogni istante nel presente, osservando ogni cosa che succede nella mia mente per poter comprendere che nulla è reale e liberarmi. Grazie ti amo!

Lezione 6.
Sono arrabbiato perché vedo qualcosa che non c'è.
1 . Gli esercizi da svolgere con questa idea sono molto simili a quelli precedenti.

È necessario, ancora una volta per l'eventuale applicazione dell'idea di oggi, nominare la forma di disgusto sia quale sia molto accuratamente ( rabbia, paura, preoccupazione, depressione, ecc. ) così come ciò che vedi come la sua causa.

Per esempio :

Sono arrabbiato con ______ perché vedo qualcosa che non c'è lì.
Sono preoccupato per_____ perché vedo qualcosa che non c'è lì.

2. Devi applicare l'idea di oggi a qualsiasi cosa che sembra di sconvolgerti e che può essere utilizzata opportunamente nel corso della giornata per tale scopo.

Tuttavia, le tre o quattro sessioni di pratica libera di oggi sono tenute ad essere precedute, come nei giorni scorsi da un minuto più o meno di ricerca mentale seguita da una applicazione dell'idea a ogni pensiero di disgusto scoperto durante la ricerca.

3. Anche in questo caso se resisti all'idea di applicare alcuni dei pensieri che ti fanno arrabbiare più di altri, ricorda i due avvertimenti citati nella precedente lezione:

Non ci sono piccoli disturbi.

Tutti disturbano la mia pace mentale nella stessa maniera.

Non riesco a tenere questa forma di disgusto e nello stesso tempo lasciar andare le altre.

Alla fine di questi esercizi, quindi considererò tutti come se fossero uguali. 

Se hai qualche dubbio, hai bisogno di qualsiasi spiegazioni mandami un email.  Mi puoi trovare anche su Facebook. Grazie ti amo. 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Post più popolari